big-fish

Big fish

Big Fish – Le storie di una vita incredibile è un film del 2003 per la regia di Tim Burton, tratto dall’omonimo romanzo di Daniel Wallace e basato sulle straordinarie avventure del protagonista Edward Bloom. Storie sempre più fantasiose, sulle quali l’uomo, ormai giunto alla fine dei suoi giorni, ha basato la propria intera esistenza, spinto dall’ambizione di essere e vivere qualcosa di più, in un paese monotono e privo di stimoli.

Come un pesce rosso, che cresce proporzionalmente alla grandezza del recipiente in cui vive, Edward ha allargato così i propri orizzonti fisici e mentali attraverso la costruzione di una vita vissuta all’insegna della conquista di tutto ciò che ha voluto, un’impresa che tuttavia non ha potuto escludere una certa dose di egoismo che ora, in punto di morte, grava soprattutto sul figlio William, convinto di non aver mai davvero conosciuto il padre.

Big Fish racconta, attraverso la splendida metafora di un grosso ed inafferrabile pesce nel quale il protagonista si identifica, come la vita sia completamente nelle mani di chi la vive, e di come la realtà possa essere modificata attraverso il potere dell’immaginazione, una risorsa indispensabile per costruire il proprio mondo rendendolo perfettamente a misura delle proprie ambizioni e desideri.

Quando i giorni di Edward volgono al termine, tuttavia, l’uomo si trova a fare i conti con tutte le sue storie, ed in particolare con il rapporto ormai deteriorato con un figlio che ora vorrebbe solo sentire la verità, lasciando andare l’uomo che lo ha messo al mondo col sollievo di averlo conosciuto al di là di tutti quei racconti che ha ormai imparato a memoria.

Ma a furia di raccontare tali storie, Edward ha finito per diventarne completamente parte e William dovrà imparare che la verità è qualcosa che ognuno di noi decide di raccontarsi, e talvolta può celarsi dietro a storie eccezionali ma che lasciano trasparire un amore unico, lo stesso che porterà il ragazzo ormai divenuto uomo e quasi genitore ad accompagnare suo padre verso l’ultimo, incredibile viaggio.

Big Fish è un’incantevole e incantata riflessione sul senso della vita, raccontata attraverso il percorso di un uomo speciale, che ha ottenuto il massimo della propria esistenza forzando gli eventi a favore della realizzazione di ogni suo desiderio, fino all’ultimo giorno.

L’ennesima riprova del talento di Tim Burton, il Re della fiaba cinematografica, qui resa ancora più onirica e fatata grazie ad un’attenzione maniacale nell’uso di luci e colori e coronata dalla scelta di un cast perfetto per incarnare i numerosi personaggi a cavallo fra sogno e realtà.

Una delle favole più belle di Tim Burton. Come fai a non vederlo? Assolutamente consigliato!

2 pensieri su “Big fish

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...